In offerta!

Scarface – Superb Scale Statue 1/4 Tony Montana V. Rooted Hair 53cm

1.389,90

Prezzo più basso nei 30 giorni precedenti: 699,90

DISPONIBILE DA MAGGIO 2025

ATTENZIONE

Questo è un prodotto in PREORDINE la data di uscita di questo prodotto è approssimativa, il PRODUTTORE può variarne la pubblicazione senza preavviso anche di diversi mesi. Prima di procedere con l’acquisto di questo prodotto leggi QUI

NOTA BENE: LE SPESE DI SPEDIZIONE SONO CALCOLATE TENENDO CONTO DI UN VOLUME IPOTETICO E POTREBBERO SUBIRE DEI RIALZI AL MOMENTO DELLA SPEDIZIONE.

Condividi
COD: SCAR-DYDBW-SS-22302 Categorie: , , , Tag:
Paga a rate
Paga a rate
Paga a rate

Descrizione

Blitzway propone questa superba statua dedicata a Tony Montana dal film “Scarface“, interpretato dal mitico Al Pacino. 

La statua è realizzata in due versione: Standard e Rooted Hair, la seconda ovviamente differenzierà per la presenza di capelli in fibra impiantati piuttosto che scolpiti. Il completo indossato dal personaggio è realizzato in tessuto mentre il resto della scultura è in Polystone. La statua dispone di un’altezza complessiva di 53 cm.

Questa è la versione Rooted Hair con i capelli in fibra impiantati.

DIMENSIONI: 53 cm

MARCA: BLITZWAY

CATEGORIA: Action Figure e Statue SCARFACE Tony Montana

Scarface è un film del 1983 diretto da Brian De Palma, scritto da Oliver Stone e interpretato da Al Pacino.

Il film è il remake di Scarface – Lo sfregiato del 1932 diretto da Howard Hawks. A differenza dell’originale ambientato a Chicago durante gli anni del proibizionismo, in questo film, le vicende si svolgono nella Miami degli anni ottanta, allora centro di un considerevole traffico di droga.

Nel 1980, tra i profughi dell’esodo di Mariel ci sono Antonio “Tony” Montana e Manolo “Manny” Ribera, due piccoli criminali cubani portati alla Freedom Town, un ghetto brulicante di immigrati cubani a Miami. I due riescono ad andarsene in fretta guadagnandosi la fiducia del boss locale Frank Lopez, posto al vertice di un cartello della droga saldamente affermato. Ottenuta la green card di residenza, cominciano a lavorare come camerieri e lavapiatti in un chiosco, malgrado Tony dimostri insofferenza per la sua nuova vita.

Non appena Lopez si rifà vivo tramite il suo tirapiedi Omar Suarez, Tony e Manny entrano in affari con lui, diventando così dei gangster. Per prima cosa vengono mandati a comprare una partita di cocaina da alcuni colombiani in un hotel di Miami, ma questo lavoro si rivelerà più difficile del previsto e un loro compare, Angel, viene barbaramente ucciso con una motosega. In seguito Tony inizia ad entrare con maggior confidenza nel giro malavitoso acquistando la fiducia di Lopez, che rimarrà sorpreso del suo carisma e dal suo carattere forte. A casa di Lopez, Tony incontra Elvira Hancock, da cui rimane colpito; il cubano farà il possibile per conquistarla. Dopo aver raccolto i primi contanti, Tony si reca a casa della madre e della sorella, per dar loro un aiuto economico. Qui riemergono il rapporto conflittuale con la madre, e la stima e il forte senso di protezione nei confronti della sorella minore.