In offerta!

Il Signore degli Anelli – Grampasso (Aragorn) Replica Strider con fodero

94,90

Disponibile

Condividi
Paga a rate
Paga a rate
Paga a rate

Descrizione

HANDMADE 1

Bellissima replica di Strider la spada di GRAMPASSO (Aragorn), viene fornita di Fodero rivestito in eco-pelle, ornato in punta e sul colletto in metallo, piu un coltello da inserire all’interno del fodero stesso.

REPLICA DI STRIDER, LA SPADA DI GRAMPASSO (ARAGORN), SUPER DETTAGLIATA E RIFNITA NEI MINIMI PARTICOLARI, DIFFICILE TROVARE DI MEGLIO!

TUTTE LE NOSTRE SPADE SONO OGGETTI ORNAMENTALI, VENGONO SPEDITE NON AFFILATE SECONDO LE NORME VIGENTI SULLA LORO LIBERA VENDITA E DETENZIONE TRA LE PERSONE DI MAGGIORE ETÀ

Lunghezza spada: 140 cm

MATERIALE:  Acciaio

Aragorn II, conosciuto come Grampasso e salito al trono come Elessar Telcontar, è un personaggio di Arda, l’universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J. R. R. Tolkien. È uno dei protagonisti del Signore degli Anelli e compare anche nel Silmarillion.

Essendo l’ultimo discendente diretto di Elendil e Isildur (precisamente il trentanovesimo), era di diritto l’erede al trono di Gondor. Dopo aver passato i primi anni di vita in esilio, combatte nella guerra dell’Anello e alla fine di questa, nell’anno 3021 T.E. viene incoronato re di Gondor e di Arnor.

Aragorn nacque il 1º marzo dell’anno 2931 della Terza Era in una località dell’Eriador da Arathorn II e sua moglie Gilraen la Bella.5

All’età di soli due anni Aragorn perse il padre, ucciso mentre inseguiva un gruppo di Orchi insieme ai due figli di re Elrond (Elladan e Elrohir) nelle terre del Nord. Il bambino venne quindi allevato a Gran Burrone, da Elrond in persona; su richiesta della madre, la sua identità di erede ai troni di Gondor ed Arnor gli venne celata. Gilraen temeva infatti che Aragorn potesse essere assassinato come il padre e il nonno prima di lui. Aragorn fu chiamato dagli Elfi Estel (parola Sindarin che significa “speranza”) e non conobbe la sua eredità fino all’età di venti anni, nel 2951. Elrond gli rivelò solo allora il suo vero nome e la sua discendenza, consegnandogli i frammenti della spada Narsil con cui in seguito forgiò Andúril. Nelle foreste di Imladris (nome sindarin per Gran Burrone), Aragorn conobbe Arwen, la figlia di Elrond ritornata dai boschi di Lórien, e se ne innamorò. Aragorn accettò il suo nome e il suo compito di sedicesimo Capitano dei Dunedain del Nord e partì alla volta delle Terre Selvagge. Nel 2953 egli non fu presente a Gran Burrone all’ultimo incontro del Bianco Consiglio.

Aragorn incontra durante l’inseguimento di Gollum Gandalf il Grigio nel 2956, diventando grande amico dello stregone. Sotto consiglio di Gandalf tiene d’occhio ciò che avviene ne La Contea e nei suoi viaggi al nord adotta il nome di Grampasso (Strider). Sul ruolo di Aragorn e sui tempi bui in avvicinamento Gilraen, alcuni mesi prima di morire, pronunciò un linnod che riprendeva il significato di Estel:

« Ho dato la Speranza ai Dúnedain, non ne ho conservata per me. »

Dal 2957 al 2980 Aragorn, celando la sua identità sotto lo pseudonimo di Thorongil, intraprende lunghi viaggi, prestando servizio negli eserciti di Re Thengel di Rohan e del Reggente di Gondor Ecthelion II. Molte delle sue azioni indeboliscono l’avanzata di Sauron e dei suoi alleati e, nel 2980, prende parte all’assalto di Umbar da parte dell’esercito Gondoriano: la città viene conquistata ed egli stesso sconfigge il Capitano del Porto durante una battaglia sui moli6. In seguito, nel 2980, Aragorn torna a Lothlórien dove incontra nuovamente Arwen; egli le regala il sigillo della sua casata, l’Anello di Barahir ed Arwen gli confida una promessa di matrimonio. Elrond concede al figlio adottivo di sposare Arwen, a patto però che, prima, egli reclami la sua eredità di Re dei regni del Nord e del Sud, giacché solo un re può essere degno di sposare la figlia.

Nel 3009, sotto richiesta di Gandalf, Aragorn si dirige a nord est, nel Rhovanion, alla ricerca di Gollum. Nelle Paludi Morte, nei pressi di Mordor, egli riesce finalmente a catturare la disgraziata creatura. Aragorn conduce Gollum in cattività presso Bosco Atro, nel regno di Re Thranduil, dove lo interroga sul suo passato. Il 30 settembre 3018, Aragorn si trova a Brea, nella Taverna del Puledro Impennato, in attesa di incontrare l’inconsapevole Frodo Baggins per proteggerlo dagli emissari dell’Oscuro Signore. Aragorn ha compiuto, in quell’anno, ben 87 anni, ma grazie al suo sangue Nùmenòreano egli appare appena quarantenne. Scortato Frodo a Gran Burrone, Aragorn diventa insieme a Gandalf il capo della Compagnia dell’Anello e in questa occasione Elrond, dai frammenti di Narsil, forgia per lui Andùril (“Fiamma dell’Ovest”).

A metà viaggio gli Uruk-hai attaccano la Compagnia, uccidendo Boromir e rapendo Merry e Pipino. Frodo e Sam, non visti, prendono una barca e si dirigono, da soli, verso il Monte Fato. Ad Aragorn, Gimli e Legolas non resta quindi che liberare Merry e Pipino dagli orchi, prendendo in prestito a Re Theoden di Rohan dei cavalli. Infine si recano a Meduseld per restituire le cavalcature. Lì Aragorn intreccia un rapporto di tenera amicizia con Eowyn Dama di Rohan, ma giorni dopo, congedandosi, lei gli confessa che prova per lui un sentimento più profondo. L’amore di Eowyn resta però non corrisposto.

La restaurazione al trono di Gondor della discendenza regale di Elendil è una delle principali sottotrame de Il Signore degli Anelli: le azioni di Aragorn, infatti, non solo aiutano Frodo nella sua impresa, ma lo portano sempre più vicino a riacquistare il trono (manovra politicamente molto difficile da attuare, anche a causa della volontà di Denethor II di conservare il potere). A seguito della sconfitta di Sauron, nel marzo del 3019 (T.E.), Aragorn viene incoronato Re di Gondor e di Arnor con il nome di Re “Elessar” (parola Quenya per Gemma elfica); tale nome gli viene dato da Galadriel Aragorn sposa dunque Arwen Undómiel, la quale ha rinunciato a partire per le terre immortali, e regna insieme a lei nel riunito Regno del Nord e del Sud fino all’anno 120 della Quarta Era (T.E. 3141). Aragorn e Arwen avranno almeno due figlie ed un erede maschio: Eldarion. Aragorn muore dopo 210 anni di vita e 122 anni di regno.

Aragorn è anche lontanamente imparentato con Elrond: infatti il fratello di quest’ultimo, Elros, è stato il primo Re di Númenor con il nome di Tar-Minyatur. Elrond ed Elros sono entrambi mezzelfi e – come tali – sono chiamati a scegliere il proprio destino: così mentre il primo decise di far parte dell’immortale popolo elfico, il secondo scelse invece di condividere, pur ricevendo il dono di una lunghissima vita dai Valar, la mortalità degli uomini. Elendil è il primo dei discendenti di Elros a regnare nella Terra di Mezzo; tra Elendil ed Aragorn passano addirittura 39 generazioni. Tra Elrond e Aragorn sono più di cinquanta.

1 recensione per Il Signore degli Anelli – Grampasso (Aragorn) Replica Strider con fodero

  1. Mattia Dessì (proprietario verificato)

    Ottima riproduzione anche il piccolo pugnale e il fodero sono degni di nota, completamente soddisfatto veramente una bella spada!

Aggiungi una recensione
Non ci sono recensioni per questo articolo

Ti potrebbe interessare…