In offerta!

Jurassic World: Dominion – Statue 1/15 Therizinosaurus Final Battle BONUS V.

1.849,90

DISPONIBILE DA NOVEMBRE 2024

ATTENZIONE

Questo è un prodotto in PREORDINE la data di uscita di questo prodotto è approssimativa, il PRODUTTORE può variarne la pubblicazione senza preavviso anche di diversi mesi. Prima di procedere con l’acquisto di questo prodotto leggi QUI

NOTA BENE: LE SPESE DI SPEDIZIONE SONO CALCOLATE TENENDO CONTO DI UN VOLUME IPOTETICO E POTREBBERO SUBIRE DEI RIALZI AL MOMENTO DELLA SPEDIZIONE.

Paga un acconto del 20% per item
Condividi
Paga a rate
Paga a rate
Paga a rate

Descrizione

PRIME 1 STUDIO propone una nuova statua dedicata al mondo di “Jurassic World” e questa volta tocca al Therizinosaurus.

Gli artigiani di Prime 1 Studio hanno scolpito l’intricata pelle, denti e punte del Therizinosaurus con la massima maestria. Non hanno risparmiato sforzi nel ricreare l’anatomia muscolare del Therizinosaurus. Ogni ruga, pelo, protuberanza e posizionata meticolosamente. La pittura risulta essere molto accurata, a partire dai freddi occhi gialli, fino ad arrivare agli umidi e affilati denti.. Se guardi da vicino, noterai in maniera nitida la sua colorazione naturale così come apparsa nel film. La statua del Therizinosaurus è in scala 1/15 per una lunghezza totale di ben 67cm.

QUESTA VERSIONE BOUNS INCLUDE  UNA SCULTURA IN RESINA CON IL LOGO DI JURASSIC WORLD DA APPORRE AL FIANCO DELLA STATUA, QUESTA VERSIONE E’ LIMITATA A SOLI 200 ESEMPLARI AL MONDO!

DIMENSIONI: 55 cm x 67cm x 44cm

MARCA: PRIME 1 STUDIO

Therizinosaurus è un genere estinto di dinosauro teropode therizinosauride di grandi dimensioni vissuto nel Cretaceo superiore, circa 70 milioni di anni fa (Maastrichtiano), in quella che oggi è la Formazione Nemegt, Mongolia. Il genere contiene una singola specie, ossia T. cheloniformis, i cui primi resti furono ritrovati nel 1948 da una spedizione nel deserto del Gobi e successivamente descritti da Evgeny Maleev, nel 1954. Il genere è noto solo da poche ossa, tra cui i giganteschi unguali (ossa degli artigli) degli arti anteriori, da cui l’animale prende il nome, e ulteriori esemplari che comprendono elementi degli arti anteriori e posteriori, scoperti negli anni 1960 e 1980.

Jurassic Park è un film del 1993 diretto da Steven Spielberg, basato sull’omonimo romanzo scritto da Michael Crichton.

Spielberg acquistò i diritti del libro prima che questo venisse pubblicato nel 1990 e Crichton venne assunto per creare un adattamento cinematografico dell’opera. David Koepp scrisse la sceneggiatura finale, nella quale vennero persi molti tratti di violenza del libro e molta della parte narrativa; vi furono inoltre sostanziali differenze nel carattere dei personaggi. Spielberg assunse gli Stan Winston Studios per la creazione dei soggetti animatronici che avrebbero portato sullo schermo i dinosauri destinati a interagire con la nascente tecnica della computer-generated imagery della Industrial Light & Magic. Il paleontologo Jack Horner aiutò gli autori e la squadra responsabile degli effetti speciali a rendere il più veritiero possibile ciò con cui stavano lavorando (nonostante tutto l’aspetto dei dinosauri risulta in parte sbagliato a causa dei successivi cambiamenti delle teorie dell’evoluzione, in particolar modo nei Velociraptor e nel Dilofosaurus). Le riprese durarono dal 24 agosto al 30 novembre 1992 nelle isole hawaiiane di Kauai e Oahu, in California, in Costa Rica e nella Repubblica Dominicana.

Se Tron fu il primo film della Disney a utilizzare l’allora neonata computer grafica, Jurassic Park è considerato il primo film ad alto budget a fare uso di CGI. Ha ricevuto molte recensioni positive dai critici, i quali apprezzarono gli effetti speciali che ben interagivano con i personaggi e l’ambientazione, vinto tre Oscar ed altri numerosi premi. Durante la prima distribuzione nelle sale cinematografiche il film incassò 920 milioni di dollari, diventando il maggior successo cinematografico dell’epoca e uno dei film di maggiore incasso della storia del cinema. Jurassic Park è il capostipite di un franchise di film e altri media, tra i quali quattro sequel: Il mondo perduto – Jurassic Park (1997), Jurassic Park III (2001), Jurassic World (2015) e Jurassic World – Il regno distrutto (2018).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Jurassic World: Dominion – Statue 1/15 Therizinosaurus Final Battle BONUS V.”
Non ci sono recensioni per questo articolo