Rocky II – Statue 1/3 Apollo Creed (Rocky II Edition) 66cm

1.849,90

Esaurito

COD: ROCKY-DYDPCS906655 Categorie: , Tag:

Descrizione

PCS – Premium Collectibles Studio prosegue la sua collezione di statue dedicata al franchise “Rocky” con due realizzazioni per il personaggio di Apollo Creed. 

Parliamo di due statue distinte, una dedicata a “Rocky II”, con il personaggio con i pantaloncini e guantoni rossi; mentre la seconda è tratta da “Rocky IV” con capello e mantellina che riproducono la bandiera Americana. Entrambe le statue sono in scala 1/3, per un’altezza di circa 70 cm. 

DIMENSIONI: 66 cm

MARCA: PREMIUM COLLECTIBLES STUDIO

ROCKY

Apollo Creed è il campione del mondo in carica dei pesi massimi di boxe. Lo sfidante Green si infortuna alla mano e gli altri pugili in graduatoria si ritirano dichiarando che cinque settimane non sono sufficienti per prepararsi: Apollo e lo staff dell’evento decidono quindi di offrire ad uno sconosciuto la possibilità di combattere per la cintura nel giorno del bicentenario della fondazione degli Stati Uniti. Sfogliando l’annuario Apollo rimane divertito dal soprannome affibbiato ad un certo Rocky Balboa, “Lo Stallone Italiano”: questi, che in realtà lavora al soldo di un piccolo gangster e che boxa quasi per hobby, viene contattato dall’organizzatore e accetta; così ha modo di riavvicinarsi al suo allenatore Mickey e di dichiararsi finalmente ad Adriana, sorella dell’amico Paulie. Vedendo finalmente l’occasione di riscattare un’esistenza di insoddisfazione, Rocky si prepara all’incontro e riesce a resistere contro Apollo per tutte le quindici riprese perdendo solo ai punti.

ROCKY II

Apollo ha vinto l’incontro con Rocky ai punti, ma non accettando le illazioni emerse dopo il match e soprattutto non sopportando l’idea di aver “vinto ma non battuto” un pugile sconosciuto, rilancia la sua sfida per dimostrare al mondo della boxe che il primo incontro è stato solo frutto del fatto che non facesse sul serio. Nel match di rivincita Apollo si dimostra ancora più abile ed aggressivo del primo incontro, mettendo Balboa al tappeto nelle prime due riprese. Il campione accumula un netto vantaggio ai punti ma, contrariamente alle aspettative, all’ultimo round Apollo perde il titolo e, messo da parte il furore agonistico, cede sportivamente la cintura al rivale e pone fine alla propria carriera.

ROCKY III

Apollo ha chiuso con il mondo della boxe dopo la sconfitta con Rocky; quest’ultimo, campione ormai affermato ma ormai “sazio”, accetta la sfida lanciata dall’emergente Clubber Lang che causa indirettamente la morte di Mickey. Rocky viene sconfitto da Lang per k.o. al secondo round. Credendo che con il suo aiuto lo “Stallone” possa recuperare il suo titolo, Apollo convince l’ex rivale ad allenarsi con lui e Balboa riesce nell’impresa.

ROCKY IV

Apollo ha ormai 42 anni ma non riesce ad accettare l’idea di non poter più combattere. L’occasione sembra arrivare quando dall’Unione Sovietica giunge un pugile dalla stazza gigantesca, Ivan Drago, campione del mondo dei dilettanti, pronto a lanciare il guanto di sfida alla boxe statunitense. Nonostante gli avvertimenti di Rocky, Apollo sfida il pugile sovietico che ritiene inesperto, carente nello stile e presuntuoso, ma quello che doveva essere solo un match di esibizione si trasforma in tragedia. Drago dimostra infatti una forza al limite dell’umano e, con una serie tremenda di colpi, uccide Apollo sul ring, dopo che questo, sul punto di cedere, aveva supplicato Rocky – presente al suo angolo – di non gettare la spugna. Apollo sarà poi vendicato dall’amico, che sconfigge Drago in Russia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rocky II – Statue 1/3 Apollo Creed (Rocky II Edition) 66cm”