In offerta!

The Lord of the Rings – Replica 1/1 Art Mask Gollum 47cm

1.169,90

DISPONIBILE DA SETTEMBRE 2025

ATTENZIONE

Questo è un prodotto in PREORDINE la data di uscita di questo prodotto è approssimativa, il PRODUTTORE può variarne la pubblicazione senza preavviso anche di diversi mesi. Prima di procedere con l’acquisto di questo prodotto leggi QUI

NOTA BENE: LE SPESE DI SPEDIZIONE SONO CALCOLATE TENENDO CONTO DI UN VOLUME IPOTETICO E POTREBBERO SUBIRE DEI RIALZI AL MOMENTO DELLA SPEDIZIONE.

Paga un acconto del 20% per item
Condividi
Paga a rate
Paga a rate
Paga a rate

Descrizione

PureArts realizza una magnifica maschera iperrealistica di Gollum in scala 1/1,  parliamo di una produzione con pelle in silicone, occhi di vetro e capelli sintetici punzonati individualmente.

Questa magnifica opera d’arte ricrea il famigerato momento in cui Gollum conduce Frodo e Sam verso la tana di Shelob, la base di questa scultura ricrea la scala di Cirith Ungol sulla quale è posto l’UNICO ANELLO con tanto di incisioni illuminate a LED.

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO:

– Replica iperrealistica della maschera artistica di Gollum de Il Signore degli Anelli.
– Capelli sintetici punzonati individualmente.
– Occhi di vetro iperdettagliati.
– Pelle testurizzata in silicone, con supporto in poliresina.
– Base artistica che ricrea le scale di Cirith Ungol.
– Replica dell’UNICO ANELLO con incisioni illuminate a LED.

Richiede 3 batterie AA (non incluse)

DIMENSIONI: 47 cm

MARCA: PURE ARTS

Gollum è un personaggio di Arda, l’universo immaginario fantasy creato dallo scrittore inglese J.R.R. Tolkien.

Compare con un ruolo minore nel romanzo Lo Hobbit e come protagonista nel seguito, Il Signore degli Anelli.

All’interno del corpus dello scrittore, Gollum è senza dubbio il personaggio più ambiguo e complesso della saga: mentre tutti gli altri personaggi sono fortemente orientati o verso il Bene o verso il Male, egli è sempre in bilico, pronto a favorire l’uno o l’altro a seconda della sua propria necessità e convenienza. Il ruolo di Gollum ne Lo Hobbit è piuttosto breve, ma è di grande importanza per i fini della trama de Il Signore degli Anelli, nel quale Tolkien, rivalutata la storia di Gollum, lo rende uno dei protagonisti del romanzo. Ne Il Signore degli Anelli, Gollum svolge il ruolo di guida per i protagonisti, Frodo e Sam durante la strada verso Mordor per distruggere l’Unico Anello forgiato dall’Oscuro Signore Sauron; lo stesso Gollum era entrato in possesso di quest’ultimo oggetto (senza conoscerne le origini e il luogo da cui provenisse), ma lo perse nel corso di Lo Hobbit, quando venne in mano a Bilbo.

Seppur sia molto importante nel mondo fantasy di Tolkien, Gollum compare solo in due opere, ma trova spazio anche nelle Appendici, nei quali vengono aggiunti dettagli sulla sua storia prima dei fatti narrati ne Il Signore degli Anelli.

Nell’anno 2463 della Terza Era della Terra di Mezzo, due hobbit della gente Sturoi, Sméagol e suo cugino Déagol si recarono a pescare a bordo di una barca nel fiume Anduin, nei pressi dei Campi Iridati (Loeg Ningloron, secondo la lingua degli Elfi). Déagol, in seguito ad una caduta in acqua, vide un anello sul fondo del fiume e, attirato dal luccichio, lo afferrò. Tornato in superficie, mostrò a Sméagol la sua scoperta; ma quando questi, ammirando l’oggetto, lo chiese per sé come regalo di compleanno, Déagol rifiutò di cederglielo, e Sméagol, accecato dall’ira, lo uccise, appropriandosi dell’anello. Questo, infatti, non era un anello qualsiasi, bensì l’Unico Anello, forgiato da Sauron nel Monte Fato molti anni addietro, alla ricerca di un portatore che lo riconducesse al suo padrone. Questo oggetto gli avvelenò la mente, rendendo Sméagol del tutto dipendente da esso.

Dopo aver scoperto che l’Anello aveva il potere di rendere invisibili, Sméagol cominciò ad usarlo per commettere piccoli furti o inganni nel suo villaggio natale, e per questo venne cacciato, condannato a vagare alla ricerca di un posto dove vivere. Divenne, quindi, Gollum, il cui nomignolo gli venne dato dalla gente del suo villaggio a causa della sua abitudine di produrre un “orribile rumore di gola”. La sua nuova intolleranza verso la luce del Sole e della Luna, lo portò a trovare rifugio, sette anni dopo l’uccisione di Déagol, nelle caverne delle Montagne Nebbiose. Qui, Gollum cominciò a vagare, spinto dalla sua innata curiosità, cibandosi del poco che trovava, principalmente pesci ed Orchi. Alla fine egli si stabilì definitivamente in un laghetto molto pescoso, collegato con l’esterno, dove resterà, in compagnia dell’Anello e della sua pazzia, per cinquecento anni, dimenticato dal resto del mondo. A causa della solitudine, Gollum cominciò a parlare con se stesso e con l’Anello stesso, chiamandolo “Tesoro” (“Precious” nella versione originale in inglese), e il bisogno di possederlo divenne la sua unica ragione di vita.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “The Lord of the Rings – Replica 1/1 Art Mask Gollum 47cm”
Non ci sono recensioni per questo articolo